Chiavenna

Infopoint Chiavenna

23022 - Chiavenna (SO) Piazza Caduti della libertà, 3
T 0343 37485
F 0343 37361

Da lunedì a venerdì: 9:00-12:40 e 14:00-18:00
Sabato: 9:00-12:40 e 14-18:50
Domenica: 10-12 e 14:30-18


 






consorzioturistico@valchiavenna.com
www.valchiavenna.com

Madesimo

Infopoint Madesimo

23022 - Madesimo (SO) Via alle Scuole
T 0343 53015

Aperto tutti i giorni 9:00-12:30 e 15:00-18:00

Infopoint Montespluga
6-7, 13-14, 20-21, 27-28 luglio
3-4, dal 10 al 18, 24-25 agosto
Dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17




 


 


 

 

 



info@madesimo.eu
www.madesimo.eu

Campodolcino

Infopoint Campodolcino

23022 - Campodolcino (SO) Via D.R. Ballerini, 2
T 0343 50611

Da lunedì a sabato: 9-12.30 e 15-18.30
Domenica: 9-12.30
Martedì: chiuso



 
 


campodolcino@valtellina.it
www.campodolcino.eu

Home    Cosa fare   Itinerari

Zaino in spalla San Giorgio in tasca

Il borgo di San Giorgio, porta d´accesso alla selvaggia Val Codera, diventa per chi lo visita un autentico "luogo del cuore". Questo grazie all’associazione “Amici della Val Codera”, fondata nel 1981 da abitanti e appassionati provenienti dalle aree lecchese e milanese, legati alla zona per motivi affettivi ed escursionistici. Dagli anni ´70, con lo spopolamento causato dalla discesa a valle degli ultimi residenti, si temeva che il villaggio venisse gradualmente inghiottito dal bosco. L´associazione è intervenuta per preservarne l’integrità, valorizzando le risorse autoctone.
 
L’associazione ha promosso inizialmente attività di assistenza sanitaria, introducendo progressivamente altre iniziative. Tra queste, la conservazione dell’ambiente originario intorno ai borghi principali della valle e la coltivazione di campi in comodato d’uso, mantenuti attivi con la semina di fagioli, patate e altre colture tipiche di un tempo. Pulizia, manutenzione e un forte spirito di collaborazione hanno poi dato vita ad un calendario annuale ricco di attività. Convegni, escursioni al plenilunio e molto altro hanno reso la zona anche una meta ricettiva, supportata da varie strutture come La Locanda e l’Osteria Alpina a Codera, il rifugio Bresciadega e il rifugio Brasca del CAI di Milano, in cima alla valle.
 
Da 40 anni, l’associazione lavora con un nucleo fisso di soci, a cui si sono aggiunti volontari occasionali e sostegni più strutturati, come il servizio civile internazionale che organizza campi di lavoro annuali. Un passo importante per condividere la storia del villaggio è stata la fondazione del Museo Etnografico, che raccoglie testimonianze di vita locale tramite preziose donazioni delle famiglie originarie del luogo. Il museo ha una sezione a Codera e una a San Giorgio, realizzata in un vecchio fienile ristrutturato. San Giorgio, situato a 748 metri di quota, è immerso nel verde, avvolto in una tranquillità onirica, alle spalle di uno sperone granitico. Un tempo ospitava una comunità di cavatori. Il borgo è accessibile solo a piedi da Novate Mezzola. La salita, ben segnalata e non particolarmente impegnativa, richiede circa un´ora e mezza di cammino con un dislivello di 450 metri.
 
La natura rigogliosa circonda il percorso, con il lago di Novate Mezzola che domina il fondovalle e ne arricchisce il panorama. Il passaparola rimane il mezzo principale di promozione di questo gioiello, ora supportato anche dal progetto multimediale “San Giorgio racconta”, realizzato nel 2023 dall’Associazione Amici della Val Codera. La mappa digitale, scaricabile dal sito www.visitvalcodera.it/tour/, guida gli ospiti alla scoperta della chiesa romanica, del belvedere, della fontana e del lavatoio scolpiti nel granito, dei massi avello altomedievali e del museo. L’iniziativa unisce passato e presente attraverso i QR Code posizionati ai due ingressi del paese e al Museo Etnografico che possono essere inquadrati con i propri smartphone, offrendo accesso a racconti e illustrazioni dinamiche. Lettura o ascolto, a voi la scelta. Il borgo prenderà vita attraverso la voce di San Giorgio, che guiderà la visita itinerante e digitale per le vie del villaggio, rivelando storie, luoghi e leggende tutte da scoprire.


Contatti utili

Per informazioni:
Consorzio turistico Valchiavenna
T:+39 0343 37485
consorzioturistico@valchiavenna.com
 




In primo piano: proposte, eventi e curiosità

Webcam live

Clicca per ingrandire




© 2024 Consorzio per la promozione turistica della Valchiavenna
www.valchiavenna.com - www.madesimo.com - www.campodolcino.eu
Valchiavenna Turismo Facebook
P.Iva e C.F. 00738460146 - Reg. Impr. SO 7923/1998 R.E.A. 56245


Informazioni ex art. 1, comma 125, della legge 4 agosto 2017 n. 124
Relativamente agli aiuti di Stato e aiuti de Minimis, si rimanda a quanto contenuto nel
“Registro nazionale degli aiuti di Stato” di cui all’articolo 52 L. 234/2012 (www.rna.gov.it).

ALLOGGI

Offerte speciali
Hotels
Bed and Breakfast
Agriturismi
Residence
Ostelli
Campeggi
Rifugi
Appartamenti

COSA FARE

Itinerari
Cultura
Sport e attività
Curiosità
Da non perdere
Eventi
Benessere
Shopping
La Valchiavenna in inverno

GASTRONOMIA E TRADIZIONI

Ristorazione
Tradizioni e artigianato
Prodotti tipici
Vini e cantine

INFORMAZIONI

Muoversi
Download prospetti
Valchiavenna Vacanze
Associati
Iscrizione alla newsletter
Privacy



Meteo

Webcam

Fotografie

Wallpaper

Video